Archivi tag: insegnanti

INVITO: Incontro sulla valutazione delle competenze (Zoom) / Keskustelu osaamisperusteisuudesta (Zoom)

Gentili colleghe e colleghi,

la valutazione delle competenze degli studenti dei corsi di italiano nelle scuole serali è un argomento molto attuale che riguarda diversi membri della nostra associazione. Sabato 1 ottobre dalle 10:00 alle 11:30 ci incontriamo su Zoom per discutere in maniera informale della valutazione delle competenze, con l’obiettivo di condividere idee, consigli ed esperienze. L’evento sarà in italiano e finlandese.
Benvenuti!

COSA: Discussione sulla valutazione delle competenze nei corsi delle scuole serali
QUANDO: Sabato 1 ottobre dalle 10:00 alle 11:30
DOVE: Zoom (il link verrà inviato ai partecipanti un giorno in anticipo)
PER CHI: in particolare per gli insegnanti delle scuole serali e per tutti coloro che sono interessati all’argomento della valutazione delle competenze

Ilmoittautuminen / Modulo di iscrizione: https://forms.gle/Sy495P2fZ3iBXJQm8

Il Comitato direttivo
www.italianopettajat.fi

Gentili colleghe e colleghi,

opiskelijoiden osaamisen arviointi vapaan sivistystyön italian kielen kursseilla on ajankohtainen asia, joka koskee monia yhdistyksen jäseniä. Kokoonnumme Zoomissa lauantaina 1.10. klo 10:00-11:30 ja keskustelemme vapaamuotoisesti osaamisen arvioinnista ja jaamme ajatuksia, kokemuksia ja suosituksia. Tapahtuman kielet ovat suomi ja italia.

Tervetuloa!

MITÄ: Keskustelu osaamisen arvioinnista vapaan sivistystyön kursseilla
MILLOIN: Lauantai 1.10. klo 10:00-11:30
MISSÄ: Zoom (linkki lähetetään osallistujille tapahtumaa edeltävänä päivänä)
KENELLE: Erityisesti vapaan sivistystyön opettajille sekä kaikille, jotka ovat kiinnostuneita osaamisen arvioinnista

Il Comitato direttivo

www.italianopettajat.fi

XL anniversario dell’Associazione degli insegnanti d’italiano in Finlandia

Venerdì 6 maggio, alle ore 17:00, le porte della Residenza dell’Ambasciatore d’Italia in Finlandia si sono aperte per ospitare un ricevimento in onore del 40esimo anniversario della nostra Associazione.

A fare gli “onori di casa” la più alta carica diplomatica italiana in Finlandia, Sergio Pagano, il quale ha accolto personalmente una nutrita delegazione di docenti d’italiano e altre importanti figure nell’ambito della promozione culturale, economica e sociale.

L’evento è stato impreziosito dalla presenza di diversi ex Presidenti della nostra Associazione, grazie ai quali è stato possibile ripercorrere le tappe storiche dell’insegnamento della lingua italiana in Finlandia.

L’incontro è proseguito col rituale e atteso discorso dell’Ambasciatore, che ha rimarcato gli sforzi sinergici fatti in questi anni sia dall’Istituto Italiano di Cultura che dal Dipartimento di Filologia Italiana dell’Università di Helsinki e di Turku, senza dimenticare – naturalmente – anche le attività della nostra Associazione stessa.

Dopo il discorso dell’Ambasciatore, abbiamo avuto l’opportunità di celebrare il passaggio di consegne tra la nostra Silvia Pina, che ha svolto brillantemente per svariati anni il ruolo di Presidente, e il suo successore Mattia Retta. Entrambi hanno ribadito l’opportunità di proseguire il cammino lungo il solco che è stato tracciato, adeguandosi costantemente ai tempi, per farsi trovare pronti ad affrontare le sfide che ci riserva il futuro.

Naturalmente non è mancata l’occasione di brindare tutti insieme. E siamo certi del fatto che si sia trattato di un brindisi molto significativo, in quanto proprio la celebrazione di questa ricorrenza era stata rinviata per ben 2 anni, a causa della pandemia.

Ed è proprio con la voglia di lasciarci alle spalle i momenti più difficili e bui, dai quali abbiamo comunque imparato molto, sia a livello tecnico che umano, che ci lanciamo verso i nostri “prossimi 40 anni”. Perché l’insegnamento della  lingua italiana in Finlandia ha rappresentato e continuerà a rappresentare – per gli “addetti ai lavori”, ma anche per i fruitori – un’enorme risorsa, da preservare con cura.

Ringraziamo di cuore l’Ambasciatore, la consorte e tutto lo staff per la squisita accoglienza, e tutti i presenti per aver reso il nostro quarantennale un momento indimenticabile.

Il Comitato Direttivo