Sabato 5.10.2019: limoni, pane e frutti di mare, il cibo nella letteratura siciliana da Verga a Camilleri

Gentili colleghe e colleghi,

siamo lieti di invitarvi alla presentazione sul cibo nella letteratura siciliana tenuta dalla Prof. Elina Suolahti dell’Università di Helsinki, con l’intervento del Prof. Antonio Sciacovelli dell’Università di Turku, presso l’Istituto italiano di Cultura, Sabato 5.10.2019, ore 13:00-14:30,  Ullankatu 3, Helsinki.

All’evento sarà presente anche il Prof. Silvio Cruschina dell’Università di Helsinki.

Prof. Elina Suolahti:
“Limoni, pane e frutti di mare: il cibo nella letteratura siciliana da Verga a Camilleri. Luoghi e situazioni dei pasti consumati in solitudine o in compagnia, banchetti sontuosi e pranzi frugali, ingredienti semplici e ricette elaborate riflettono in un testo letterario sia aspetti sociali più ampi che destini di singoli personaggi. Il percorso attraverso la letteratura siciliana del Novecento è pieno di curiosità e sorprese: che piatto è “cinghiale al cioccolato”? come si preparano i “tenerumi”? “le arancine” devono essere mangiate calde? che cosa vuol dire “mangiare pane e coltello”?”

Prof. Antonio Sciacovelli:
Quali manicaretti offriva il principe di Salina ai suoi commensali? Come li descrive Tomasi di Lampedusa nel suo romanzo? E Visconti nell’adattamento del Gattopardo per il grande schermo?

Le iscrizioni, da effettuarsi tramite questo modulo, https://forms.gle/AZ8aupUHrHSFzLdE7 saranno aperte fino al 27.9.2019. Vi confermeremo l’evento al raggiungimento del numero minimo di 8 partecipanti.

Benvenuti!

Il comitato direttivo

 

Lascia un commento